Leonardo Da Vinci, 500 anni dalla morte

Ricorre nel 2019 il Cinquecentenario dalla morte di Leonardo da Vinci, il Genio assoluto. Nato ad Anchiano di Vinci, è morto ad Amboise, in Francia. La sua città natale, la sua regione e l’Italia intera ricordano questo anniversario con molti eventi diffusi su tutto il terrritorio. A Firenze è già in corso la mostra dedicata al Codice Leicester. Ma tanti Comuni toscani si sono organizzati per raccontare la storia di Leonardo a mezzo millennio dalla sua scomparsa.
Il calendario regionale è stato presentato in conferenza stampa a Vinci.
Tra le mostre, segnaliamo a Prato fino a marzo al Museo del Tessuto “Leonardo da Vinci, l’ingegno e il tessuto”, tanti spettacoli in Comuni grandi e piccoli, laboratori per ragazzi, per esempio le Divagazioni sulla Gioconda al Museo della Fondazione Scienza e Tecnica. E poi conferenze: alla biblioteca leonardiana 12 appuntamenti dedicati ogni ultimo sabato del mese; a Palazzo Vecchio l’itinerario leonardiano sulle tracce della Battaglia di Anghiari, da febbraio a dicembre; ancora a Palazzo Vecchio la mostra “Leonardo da Vinci e Firenze”, dal 25 marzo al 24 giugno. A Empoli, alla casa del Pontormo, da aprile a novembre la mostra “Leonardo e Pontormo”. Ma torniamo a Vinci: il 13 aprile appuntamento con la Lettura Vinciana, dedicata nel 2019 a “Leonardo e il tempo”. Sempre Vinci, al Museo Leonardiano, dal 15 aprile al 15 ottobre, la mostra “Alle origini del genio” coorganizzata con le Gallerie degli Uffizi, con l’esposizione del Paesaggio originale di Leonardo, datato 1473.
E ancora appuntamenti diffusi in tanti Comuni toscani, da Anghiari a San Sepolcro, da Pontedera a Piombino.
Tra le curiosità, nel 2019 nei ristoranti di Vinci si potrà gustare la minestra del vinciano.

 
 
 
Winner of ESPA Innovation Award
 
Winner of World Spa Awards
 
Winner of tripadvisor Certificate of Excellence
 
 
QUESTO SITO UTILIZZA "COOKIE" TECNICI E COOKIE DI TERZE PARTI: SE VUOI SAPERNE DI PIÙ O NEGARE IL CONSENSO LEGGI L'INFORMATIVA ALTRIMENTI CHIUDI